Aspirapolvere

Tre  è il numero perfetto e tre erano le mie aspirapolveri

Una per aspirare le briciole della colazione al  mattino

Una  per aspirare i peli del gatto  il pomeriggio

una per aspirare le pailettes la sera

Annunci

2 – Cioccolato Praline e altre zoccocioccolate …

Sullo scaffale del corridoio “dolciumi & biscotti” del grande centro commerciale , vivevano molti dei miei parenti sopravvissuti al Natale e a San Valentino, passata la Pasqua, eravamo tutti fuori pericolo. In estate poi, la nostra vita era mollemente rilassata il massimo che ci sarebbe potuto capitare era di scioglierci. C’erano le mie dolcissime cuginette le Roche’, gli zii al rum i Boeri, le mie sorelline le croccanti Nougatine, e mamma e papa’ gli stimati Sig,ri Lindor che rotolavano in qualsiasi parte del mondo. La nostra era una dinastia rinomata tra le papille di tutto il mondo, non c’era lingua che non ci conoscesse, e la maggior parte del grasso posato sui fianchi delle Signore, era solo ed elusivamente merito nostro.

Il Presidente della corsia “Biscotti & dolciumi” , era il Sig.Gianduiotto, si esprimeva solo in Piemontese, era un tipo rigoroso, di bell’aspetto, assomigliava ad una piccola tenda canadese dorata , ma aveva sempre una parola dolce per tutti che concludeva con un sonoro “NEEE?? ”.

Cioccolato Praline e altre zoccocioccolate …

  La mia vita scorreva su uno scaffale in bella mostra sotto un fascio di luce accecante .

Chiusa in un sacchetto di cellophane trasparente di quelli rumorosi al tatto  avvolta in un’elegante carta rossa valentino insieme ad altre 12 pralinette  ,

Tutti i giorni  speravo di soddisfare le papille di qualcuno, ma i mesi passavano e nessuno mi degnava di uno sguardo porcello, forse il mio prezzo era troppo alto per il gusto che potevo offrire, ma era pur sempre di qualita’….il tempo passava e una sottile polverina bianca come la forfora cominciava a ricoprirmi la testolina e la mia nocciolina tonda delle langhe  pian piano si seccava senza che nessuno l’avesse ancora morsa.

Il mio nome era LINA di cognome facevo PRA, ma con il pubblico registro automobilistico non avevo nulla a che fare.

20+10

Ricomincio dal 2 , come i 2kg di insalata russa avanzata a capodanno che ora giace in frigo

Buoni propositi per il 20+10 per ora non ne ho, a parte il solitoi e banale desiderio di tutte le femmine dopi il giorno 1 : perdere 5kg e farli prendere a qualcun’altra!

Oroscopo 6 – 12 Novembre 09

Oggi l’orosco Ve lo offre la mia cuoca  preferita : UN TOCCO DI ZENZERO  

photo1a a cui oggi LA STAMPA dedica un articolo  a pag 27 : “QUESTA SERA CUCINA IL WEB” !

 sotto per avere un  parere “Stellare”   su cosa cucinare questa settimana  CLIK QUA e poi andatela a trovare nella sua bella blogcasetta che profumo di roba buona da mangiare ma  la bottiglia di vino sceglietela Voi..

Gli esclusi dal grande fratello 10

Ma allora quelli che sono dentro sono dei GENI!

 Leggete il riassunto che Massimo Gramellini ha fatto del video piu’ clikkato su you tube :

Mai dire Grande Fratello 10 , 

meglio di una puntata di ZELIG

Il BELLO DELLA DEMOCRAZIA – Massimo Gramellini  La Stampa

Quelli che seguono sono brani di interviste agli esclusi del Grande Fratello 10, riuniti in un video della Gialappa’s che impazza su YouTube.

Progetti per il futuro? «Vorrei aprirmi una serie di locali, stare nell’ambito del commercialismo». Personaggi storici preferiti? «A me mi piace Bud Spencer e Terence Hill».La tua passione? «Di solito faccio viaggi incontinentali. Messico, questi viaggi qua». Se fossi un personaggio storico, chi vorresti essere? «Maldini».Il tuo motto? «Otto?» Motto. «Morto?». Motto! «Ah, motto. Il mio motto? Normale, come sempre».Sai chi è il presidente francese? «No. Saccio solo quello italiano. Berlusconi». Sì, ma il presidente della Repubblica chi è? «C’è Berlusconi che è il presidente della Repubblica. Poi c’è il presidente del Consiglio che è Carlo Azeglio Ciampi».Chi è il presidente della Repubblica Italiana? «Piersilvio Berlusconi». Silvio o Piersilvio? «No, Piersilvio».Cosa porteresti in un’isola deserta? «I profilattici». In un’isola deserta? «Sì, e poi la compagnia che posso dare agli altri».Che mestiere fai? «Il barrista». Con quante erre? «Due». Qual è la tua passione? «Faccio bodibidink: sollevo anche sessanta pesi».Il viaggio più interessante? «L’ondra». Come si scrive in inglese? «L – apostrofo – ONDHON».

Se questi sono gli esclusi, non oso immaginare quelli che hanno preso.

PUZZLE

Corn-Flakes-Corn-Flake-pa-004La fidanzata, bionda e “impressionante” gnoccona, chiama disperata il suo
ragazzo:
“Caro sono triste e disperata, ho comprato un puzzle ma non riesco a far
combaciare neppure una tessera!”

Allora lui teneramente:
“Scusa tesoro ma se c’è il disegno sulla scatola, basta guardare quello…”

E lei ormai sull’orlo di una crisi di nervi:
“Si amore è un gallo, però proprio non ci riesco, sono disperata!!”

E lui, sempre galante:
“Non ti preoccupare cara, adesso arrivo… così vediamo…”

Arriva il fidanzato, si siede al tavolo, guarda la ragazza, lei lo guarda e
lui torna a guardare lei:
“Amore, facciamo una cosa, rimettiamo i corn-flakes nella scatola e… non
diciamo niente a nessuno… ok??”