IN TEMPO DI CRISI LA SCHWABE ROTTAMA I VIBRATORI

 abfall_2Sconto fino a 40 euro per chi sostituisce il vecchio strumento di piacere

Nel disperato tentativo di rilanciare i consumi in piena crisi economica, arriva la rottamazione anche per i vibratori. La Schwabe, una ditta austriaca specializzata nella vendita on line di oggetti erotici, ha deciso di offrire ai suoi clienti uno sconto fino a 40 euro per chi rottama il vecchio strumento di piacere. L’originale iniziativa è diretta soprattutto alla Germania e agli otto milioni di tedeschi che possiedono un vibratore. «Vogliamo far ripartire l’economia, serve un ambiente positivo almeno in camera da letto», ha spiegato a «Die Welt» Thomas Schwabe, che ha detto di essersi ispirato agli incentivi per il settore automobilistico varati dal governo Merkel. In Germania ci sono centri commerciali che già `rottamanò scarpe e servizi di pesate. Per chiunque desiderasse rinnovare il suo vibratore il procedimento è semplice: basta inviare all’azienda una richiesta (il modulo è scaricabile su Internet) e, una volta ottenuta risposta, si spedisce il vecchio vibratore e si attende di ricevere quello nuovo, che si pagherà a prezzo scontato. Rinnovare il ´parco-vibratorì fa anche bene alla salute, fanno notare alla Schwabe: in Germania ce ne sono ancora mezzo milione in Pvc, materiale ora proibito.

leggete qui la notizia

Annunci

4 thoughts on “IN TEMPO DI CRISI LA SCHWABE ROTTAMA I VIBRATORI

  1. Oscar e come fai a caricarli? li mettiin un vaso di sulò davanzale della finestra o li lasci distesi rischiando che rotolino sukla pubblica piazza? 🙂

    Bakunin, hai letto male..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...