STRIMPELLALLEVI

Ieri sera Regio di Torino a sentire joyAllevi  strimpellare un pianoforte del valore commericale di 170mila euro ( un trilocale praticamente ) .

Per tutta la domenica ho avuto l’ansia al pensiero di dover rimanere  incastonata in una rossa e comoda poltrona del  Regio per 2 ore  ascoltando delle note  senza la possibilita’ di scambiare nemmeno una parola con il mio accompagnatore..sic sic Gia’ mi vedevo contorcermi e contare i tubi di cristallo del lampadario del TEATRO  per far passare il tempo e invece SURPRISE!! 1 h e 15 minuti di concerto volatizzati come del ghiaccio al sole, tutto molto piacevole e scorrevole come come una porta, musica FACILE anche per una come me che al massimo ascolta RAF

Tanto carino lui, pero’ durante il concerto un dubbio mi è sorto :

 CI E’ o CI FA? Folgorato e folgorato, dubbi in proposito non ne ho, pero’…pero’ quanto è vero e quanto è costruito? ormai il Marketing prevale su tutto anche sul cattivo Gusto, se una come Giusy Ferreri  riesce a sfondare perche non dovrebbe riuscirci uno come Allevi che è piu’ personaggio di Lei?  Alla fine metti insieme 2 TIC , giustifica il titolo delle tue “sonate” dicendo che appartengono ad un periodo triste tristissimo della tua vita, saltella quando arrivi e te ne vai dal palco e WALA? ecco qua un bel prodottino da vendere al pubblico un po’ ignorante come lo sono IO.

Comunque un merito bisogna riconoscerlo ha avicinato le persone che lo seguono ad un tipo di musica un po’ piu’ impeganto c’ha insegnato che la Musica Classica puo’ anche evolversi in qualcosa di meno noioso, del resto nessuno di noi indossoa piu’ i mutandoni e si muove in carrozza 🙂

 

Annunci

3 thoughts on “STRIMPELLALLEVI

  1. E’ quel che dico anche io!
    I concerti per pianoforte erano riservati solo + ad appassionati e cultori della musica classica…

    Cmq… peccato per il tuo accompagnatore! 🙂

  2. I pianisti sono una categoria di musicisti a parte … io credo che Allevi ci sia e non ci faccia. Chiaro che, essendo fatto in un modo adatto a scopi di marketing, non abbia tentato di cambiare se stesso (se non per accentuare i lati del suo carattere propedeutici al successo di pubblico….)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...