Porca di quella ESCORT !

escort  Se gli Spazzini sono diventati  Operatori Ecologici e i Bidelli collaboratori scolastici allora ha senso  che le prostitute siano chiamate ESCORT…..

Da oggi anziche’ il solito ” Ma porca P…” si dira’ : “Ma  porca di quella ESCORT!”  non ci saranno piu’ i : “figli di Mign..” , ma i “Figli delle ESCORT”.

Allo stadio sara’ un coro di ” Quella ESCORT di tua moglie”  ,e gli uomini anziche’ ripetere il solito luogo comune :  ” Le donne son tutte Put..” ripeteranno ” Le  Donne son tutte delle ESCORT” .

Insomma alla fine tutti i soldi che son stati dati alla  D’ADDARIO a qualcosa sono serviti, a cambiare in una scopata la locuzione “Prostituta” in qualcosa di meno volgare come “Escort” ..

Advertisements

11 thoughts on “Porca di quella ESCORT !

  1. Temo che l’appiattimento dei due termini porterà ad una confusione di proporzioni immani.

    Una volta il termine escort identificava la mignotta d’alto bordo, quella che pagavi un casino perché ultragnocca e che ti serviva (anche) per fare bella presenza a una cena e poi, dopo, ti serviva per fare altro.
    Invece, quando uno diceva “puoi solo andare a mignotte”, identificava una categoria ben precisa di libere professioniste e il ruolo che il destinatario dell’augurio aveva nella società.

    Ora sarà tutto più complicato nei discorsi e negli auguri spassionati che potremo fare.
    Non potremo più dire “ma va a puttane” bensì “ma va ad escort”, con il pericolo di sentirci rispondere di rimando: “MAGARI!!!”.

    A volte il politically correct fa più danni che altro.

  2. Pingback: Politically correct « JumpTo V2.0

  3. diversamente pettinabile/sobrio diventeranno presto parole a mio esclusivo uso ! Siete degli artisti anche se il Maestro resta OSCAR..manca ancora Zecche, ma mi sa che è alle prese con il salone di PISA..lui si che è uno scrittore diversamente Siciliano!

  4. Una curiosità: non sono mai riuscito a pagare una puttana con la American Express; le escort ti risulta se accettano credit cards?

    AAAAAAAAAHHHHHHH!!!! Tornato da Pisa e a Pisa Torino si vende…mah, ‘sta Wood vende ovunque!!!!
    Abbiamo diviso lo stand con Coscioni di Neo edizioni, bravo ragazzo lui e Sik pure.
    Appena mi riprendo ti scrivo un po’
    ZZZZZZZZZZZ

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...